110% CON DIAGNOSI ENERGETICA

In attesa del Decreto Attuativo, quello che è certo è il fatto che sia sempre obbligatorio fare preventivamente una diagnosi energetica dell’edificio se si desidera accedere all’Ecobonus del 110%. Infatti la nuova legge prevede di dover superare almeno 2 classi energetiche per potervi accedere (o 1 se si fosse già in classe B).

Molte persone chiedono invece ai possibili fornitori dei preventivi di spesa senza far fare prima la diagnosi. Questo è un errore perché solamente con la diagnosi energetica è possibile poi sapere con certezza quali interventi dover fare per poter avere i benefici delle nuove detrazioni.

Anche sapendo che l’isolamento termico rimarrà come trainante per il raggiungimento del risultato, comunque senza diagnosi non è possibile stabilire lo spessore e la tipologia di isolamento necessario (anche nel caso del microcappotto!!).

La diagnosi energetica la può fare solamente un professionista abilitato. Non è una semplice APE, ma una valutazione ben più specifica e complessa, che prende in considerazione un numero ben più elevato di fattori.

Savenergy.it offre il servizio di diagnosi energetica a costi competitivi, senza vincolare in alcun modo il cliente a realizzare poi gli interventi indicati con Savenergy.it stessa.