Tetti verdi e farfalle per la riqualificazione svedese car-free

Ispirato alle “ali di una farfalla” il nuovo masterplan Batterfly Square sfrutterà tetti verdi e percorsi pedonali per una riqualificazione sostenibile

Un intervento di riqualificazione urbana di grande effetto per la contea svedese di Halland dove entro il 2016 sorgerà il nuovo progetto Butterfly Square, un maxi complesso ispirato alle ali delle farfalle interamente ricoperto da tetti verdi.

Intitolato non a caso Butterfly Square, il nuovo complesso ad uso misto sarà articolato in due edifici a forma di L sviluppati ai lati di un percorso pedonale, vero e proprio prolungamento del vicino parco pubblico.

Per rendere a tutti gli effetti lo sviluppo “car-free”, gli architetti della Weatherhead Architecture hanno spostato i parcheggi e le strade nei piani sotterranei, liberando completamente le aree a livello del terreno per destinarle ai servizi pubblici.

Servendosi unicamente di materiali semplici come vetro, legno e pietra, il complesso Butterfly Square sarà un eccellente esempio di progettazione sostenibile. La particolare forma del complesso ed i terrazzamenti permetteranno inoltre di massimizzare la luce naturale, mentre i pannelli fotovoltaici forniranno energia pulita all’ intero complesso.

I tetti verdi contribuiranno al mantenimento del confort interno e serviranno quale habitat ideale per piantare i rari fiori hårginsten utili ad attirare una particolare specie di farfalla in via di estinzione.  Con Butterfly Square il team di architetti svedesi ha dimostrato le numerose potenzialità di questo tipo di riqualificazioni urbane.