TERMODINAMICO PER IL RISCALDAMENTO

Il termodinamico viene a volte proposto anche per integrare il riscaldamento. La cosa è possibile, ma bisogna scegliere il sistema giusto e con il corretto dimensionamentoSpesso si vedono promozioni che parlano di termodinamico senza cognizione di causa. Facciamo un po’ di chiarezza.

Il termodinamico può avere due funzioni: azzerare completamente i costi di acqua calda sanitaria o integrare (in qualche caso sostituire) anche il sistema tradizionale di riscaldamento.

Il primo caso è sempre possibile con qualunque buon sistema presente sul mercato e bastano da uno a due pannelli termodinamici al massimo (se parliamo di case private. Molti di più se alberghi o simili, cioè con più di 10 persone al giorno che utilizzino l’acqua calda sanitaria).

I costi, in questo caso, sono contenuti: poco più di 3 mila euro inclusa l’installazione e le pratiche.

Per aiutare il riscaldamento, invece, anche per una semplice casa privata NON è possibile dare alcun aiuto significativo con solo 1 o 2 pannelli termodinamici. Il dimensionamento minimo è di 6 pannelli, con un costo ovviamente superiore (tra gli 8 e i 12 mila euro per case private, tutto incluso).

In questo caso, inoltre, sarebbe bene scegliere materiali non di provenienza mediterranea (come Spagna e Portogallo) perché servono pannelli che possano funzionare anche sotto zero. I prodotti ideali sono quelli fabbricati nel nord Europa.

Richiedi maggiori informazioni attraverso il nostro form CONTATTI o scrivi direttamente all’indirizzo email contatti@savenergy.it