Pompe di calore Milano

TESTIMONIANZE

Milano – impianto a sonde con pompa geotermica da 15 kWt

Casa semindipendente riscaldata inizialmente con metano con termosifoni

Superficie: 180 mq

Risparmio 1° anno: 1.500 euro

Risparmio 10° anno: 18.810 euro

Risparmio 20° anno: 49.605 euro

 

 

 

 

 

 

 

 

 

[button href=”http://savenergy.it/contatti/” colorstart=”#000000″ colorend=”#FFFFFF” colortext=”#FFFFFF” icon_size=”16″ class=”” target=”” color=”” align=”vertical” width=”large” icon=”” ]CONTATTACI[/button]

 

Utilizzare una pompa di calore per la produzione di acqua calda sanitaria: conviene?

Parlando di pompe di calore non si deve fossilizzare il proprio pensiero solo su una particolare tipologia di macchina ideale per riscaldare o raffrescare gli ambienti. Tale tecnologia è molto consigliata dalle aziende di Milano che operano in questo settore, anche per la produzione di acqua calda sanitaria. Quest’ultima è normalmente prodotta dalla caldaia a gas, sulla quale grava anche l’arduo compito di riscaldare in modo efficiente la casa.

Un grande aiuto può arrivare proprio dalle specifiche pompe di calore, progettate appositamente per la produzione di acqua calda, le quali assicurano anche diversi vantaggi economici. Queste pompe lavorano sfruttando l’azione di un particolare circuito chiuso (compressore, condensatore, valvola di espansione e evaporatore) all’interno del quale circola uno speciale liquido, che a seconda delle condizioni di temperatura o di pressione a cui è esposto si trasforma dallo stato liquido a vapore. Grazie agli scambiatori di calore l’energia termica prelevata da sorgenti esterne riesce ad essere trasformata, per poi essere rilasciata all’interno di uno specifico ambiente.

Le principali sorgenti dalle quali il calore (basse temperature) viene prelevato sono l’aria, l’acqua e il terreno. Energia termica che, come detto, viene prelevata e rilasciata con differente temperatura in un definito ambiente, attraverso l’uso di termoconvettori, impianti con serpentine e canalizzazioni varie. Ma, quali sono i vantaggi derivanti dall’installazione di una pompa di calore per la produzione di acqua calda sanitaria? Utilizzando queste macchine, che stanno pian piano conquistando una fetta sempre più grande del mercato di riferimento, si può registrare un risparmio sui consumi generali del 60%, rispetto al metano. Una percentuale che aumenta nel momento in cui la pompa di calore viene collegata ad un impianto fotovoltaico (indispensabile è un serbatoio di accumulo): le potenzialità di quest’ultimo potranno essere sfruttate al massimo, con benefici davvero straordinari. Acqua calda da sfruttare in casa, grazie all’azione incessante del sole: questo può bastare per definire la pompa di calore come una macchina conveniente, utile e che assicura risparmi sui consumi domestici a dir poco straordinari.

Non solo accogliente tepore o frescura, le pompe di calore si prestano anche ad altri scopi: il comfort domestico salirà alle stelle.

 

 
Vedi anche Varese, Mantova, Cremona, Piacenza